TERRE DI PROSECCO Verso la candidatura a patrimonio UNESCO

Conegliano, Palazzo Sarcinelli

dal 7 al 28 giugno 2015  e dal  4 al 27 settembre 2015

Una mostra sperimentale: 30 riproduzioni di grande formato, 4 inedite profumazioni dei terrori dove cresce il Prosecco Superiore.

A Palazzo Sarcinelli si è aperta una mostra sul paesaggio del Prosecco Superiore che unisce vista e olfatto. Per la prima volta nel cinquecentesco palazzo comunale il visitatore è invitato a fare un percorso sensoriale tra 29 immagini di grande formato (+ 1 che si può ammirare già nell’Androne del Palazzo) e 4 profumazioni del terroir del Prosecco ispirate a diversi momenti del giorno e dell’anno. “Dentro le immagini, dentro i profumi, rivivendo il ciclo naturale del giorno e della notte, delle quattro stagioni, della pioggia e del sole, il visitatore é chiamato a confrontarsi con il paesaggio – spiega la curatrice, architetto Sara D’Altoé – quello atavico, desiderato o immaginato, e quello reale, con il quale entrerà pienamente in relazione solamente uscendo all’esterno e poi riferendo le sue impressioni attraverso la rete dei social network attivata per l’occasione”.

Alla ricerca delle ragioni di una candidatura a Patrimonio Unesco iniziata già nel 2008 e portata avanti dall’ATS “Colline di Conegliano Valdobbiadene patrimonio dell’Umanità”, che potrebbe concretizzarsi già il prossimo anno, la mostra porta il visitatore a fare un’esperienza di auto consapevolezza interiore.

 

Booking

Booking online

Powered by 5stelle*

Data di arrivo
Data di partenza